Gli Stati Uniti d’America fanno esplodere nel deserto del Nuovo Messico la prima bomba atomica. Il test, con il nome in codice “Trinity” avviene in una località nel deserto di Jornada del Muerto, a 56 chilometri a sud-est della città di Socorro. L’evento fu osservato dalla maggior parte degli scienziati e dei militari coinvolti nel

Dopo un mese di trattative, viene firmato a Roma il trattato istitutivo dell’International Criminal Court. Il tribunale, con sede all’Aja, ha giurisdizione per i crimini contro l’umanità, i crimini di guerra, il genocidio e l’aggressione. Al 1 aprile 2015, 123 stati hanno ratificato lo statuto di Roma. Fra questi non figurano Cina, Stati Uniti ed

Nelson Rolihlahla Mandela nasce il 18 Luglio 1918 a Mvezo. Politico e militante per i diritti civili in Sudafrica è stato il primo presidente sudafricano eletto dopo la fine dell’apartheid. Nel 1964 viene condannato  ed incarcerato a vita per la sua resistenza al regime segregazionista sudafricano, verrà liberato nel 1990, dopo 27 anni passati in

Il 19 luglio del 1992 una Fiat 126 imbottita di esplosivo veniva fatta saltare in aria sotto la casa della madre dei Paolo Borsellino. Nell’attentato morivano il magistrato e ai cinque agenti della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

Dopo la fine della Jugoslavia Karadžić fu il primo presidente della Republika Srpska, fra il 1992 ed il 1996; durante la sua presidenza puntò alla diretta unificazione di quella entità con la Serbia. Arrestato a Belgrado nel 2008 dopo una latitanza di 12 anni, viene estradato in Olanda e detenuto nel carcere delle Nazioni Unite

Il ghetto era stato istituito dal regime nazista nel novembre del 1940, isolando un intero quartiere della città vecchia e rinchiudendo gli ebrei espulsi dai villaggi e dalle città della provincia. Circa 300.000 persone sono condotte ai campi di sterminio di Treblinka e di Belzec e qui uccise nelle camere a gas.

Il gran consiglio del fascismo approva a maggioranza l’ordine del giorno Grandi, che popone la messa in minoranza di Mussolini e la riassunzione da parte del re Vittorio Emanuele III delle prerogative istituzionali. Mussolini viene destituito e tratto in arresto, e il maresciallo Badoglio viene nominato come nuovo capo del governo.

Il colonnello Nasser, al potere in Egitto dal 1952, annuncia la nazionalizzazione della compagnia del canale di Suez, di proprietà franco-britannica, per finanziare la costruzione della diga di Assuan. La decisione provoca una crisi internazionale e l’intervento militare di Israele, Francia e Inghilterra. La guerra del 1956 si interrompe per intervento di Stati Uniti ed

«If you play only the white notes on a piano you get only sharps; if only the black keys you get flats; but if you play the two together you get harmony and beautiful music”, in sostanza il pianista puo’ scegliere di percuotere solo i tasti neri o solo i tasti bianchi, ma se suona

Campo di concentramento di Al-Magroon – Libia Nell’ambito della campagna di “pacificazione” della Libia il maresciallo Pietro Badoglio autorizza il bombardamento italiano con un gas chimico, l’iprite, sull’oasi di Taizerbo, in Libia, sede principale di numerose tribù africane e del loro sultanato. Inizia così l’operazione militare per l’occupazione di Cufra, sede della Senussia. L’iprite è