Ernesto “Che” Guevara viene ucciso in Bolivia, dove si era recato per organizzare la guerriglia. Argentino di estrazione borghese, la sua figura entrò nella leggenda negli anni della rivoluzione cubana, accanto a Fidel Castro. Impegnato a “esportare” il socialismo attraverso missioni internazionali (anche in Africa), cade in una trappola delle truppe scelte boliviane.

“Se il 21esimo secolo desidera liberarsi dal ciclo di violenza, terrore e guerra, ed evitare la ripetizione delle esperienze del 20 esimo secolo, il secolo più disastroso per l’umanità, non vi è altro modo che capire e mettere in pratica ogni diritto umano per tutta l’umanità, senza distinzione di razza, genere, fede, nazionalità e condizione

Nel corso del primo Vertice dei Capi di Stato e di Governo del Consiglio d’Europa, svoltosi a Vienna nel 1993, fù espressa viva preoccupazione per il ripresentarsi di fenomeni di razzismo, xenofobia e antisemitismo in Europa. Il Vertice si concluse approvando una Dichiarazione e un Piano d’azione per combattere il razzismo, la xenofobia, l’antisemitismo e

Negli usa il Dipartimento di Giustiza compra l’isola di Alcatraz dall’esercito. Divenuta una prigione federale fortificata, l’isola divenne famosa per l’impossibilità di fuga. Dal 1934 fino al 1963 fu la prigione di massima sicurezza del sistema penitenziario statunitense dove venivano incarcerati i detenuti ritenuti incorreggibili. Nel 1969-71 fu occupata per diciannove mesi dai nativi indiani

Lo chiamavano Mwalimu, “il maestro”, ricordando il suo passato da docente nelle scuole primarie, o Baba wa Taifa, “padre della patria”. Julius Kambarage Nyerere ha governato la Tanzania dal 1962 al 1985, anno in cui, caso unico in Africa, ha lasciato il potere riconoscendo il fallimento delle sue politiche.

Il presidente americano Kennedy ordina il blocco dell’isola di Cuba dopo che aerei spia hanno scoperto installazioni missilistiche sovietiche con batterie nucleari. Per tredici giorni il mondo fu sull’orlo di una guerra atomica. Kruscev, vista la fermezza degli USA, ordinò il ritiro dei missili ottenendo la promessa americana dell’indipendenza dell’isola e la rimozione delle installazioni