Il discorso con cui Mandela presentò il suo programma al neo eletto parlamento sudafricano, a due settimane dalla sua elezione, fu un discorso in cui Mandela indicava la via che il suo governo intendeva percorrere per raggiungere quegli obbiettivi emancipazione che erano stati per decenni nelle aspirazioni dei tanti militanti dell’African National Congress. Un discorso

In questo giorno 30 dei 32 stati africani che avevano già conquistato l’indipendenza dal colonialismo, firmano in Addis Abeba il documento che fonda l’Organizzazione per l’Unità Africana. Nel 2002 l’organizzazione verrà poi trasformata nella Unione Africana. La giornata del 25 maggio viene celebrata come Africa Day, e anche se è una festività solo in Ghana

Con la risoluzione 827 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite viene istituito il Tribunale Internazionale per i crimini nell’ex-Jugoslavia. Sono imputabili di fronte a questa corte le persone accusate di genocidio, violazioni dello jus in bello e crimini contro l’umanità commessi nei territori della ex Jugoslavia a partire al 1991

Peter Benenson, indignato per la condanna a sette anni di reclusione di due studenti portoghesi che avevano brindato alla libertà, scrive una lettera all’editore dell’Observer, che la pubblica accanto ad un articolo dal titolo “i prigionieri dimenticati”. Presto si crearono in vari paesi gruppi di sostegno alla causa di due giovani portoghesi. Nace Amnesty International.

Ha luogo in medio oriente (UNTSO-United Nations Truce Supervision Organisation). Le operazioni di peacekeeping sono interventi condotti da forze armate multinazionali, costituite da contingenti messi a disposizione degli Stati membri, al fine di prevenire, contenere o far cessare le ostilità di un conflitto di carattere internazionale o interno.

Il colonnello Emeka Ojukwu, che controlla la regione orientale della Nigeria, abitata dagli Ibo, istituisce la repubblica autonoma del Biafra, che avrà vita breve. Carestia e guerra civile provocano centinaia di migliaia di morti. La guerra del Biafra viene considerata anche come un momento di svolta nell’azione della organizzazioni umanitarie non governative.

Responsabile durante la guerra della sezione “emigrazione ed evacuazione”, Eichmann fu una delle figure centrali nell’organizzazione dello sterminio degli ebrei. Fuggito in Argentina dopo la guerra, fu rapito da un commando dei servizi segreti israeliani l’11 maggio 1960. Processato a Gerusalemme nel 1961, venne condannato a morte per impiccagione.

Dopo quasi 90 anni di governo, ed una guerra civile che dalla fine degli anni sessanta aveva contrapposto i bianchi ai neri, la minoranza bianca in Rodesia cede formalmente il potere ad un governo che vede la partecipazione anche di neri. Il ruolo di primo ministro verrà assunto dal reverendo Muzorewa ed il paese assumerà

Al referendum istituzionale indetto per scegliere far monarchia e repbblica, la maggioranza degli italiani sceglie la repubblica. I risultati del voto registrarono 12 717 923 (54,3%) cittadini favorevoli alla repubblica e 10 719 284 (45,7%) cittadini favorevoli alla monarchia. Il voto del 2 giugno 1946 fu la prima consultazione nazionale  in cui partecipavano anche le donne. In quella consultazione